La performance di Enel nella lotta al cambiamento climatico

Emissioni di gas serra (GHG) dirette e indirette

Nella tabella si riporta l’andamento delle emissioni dirette e indirette di gas serra negli ultimi tre anni, in linea con gli standard del protocollo GHG.

Emissioni di gas serra

1 La metodologia e le fonti considerate per il calcolo delle emissioni di gas serra (Scope 1, 2, 3) sono dettagliate nel paragrafo successivo. I valori degli Scope relativi al 2018 e al 2017 sono stati modificati aggiungendo le nuove categorie di calcolo introdotte nel 2019. Le emissioni di Scope 2 per energia elettrica acquistata dalla rete sono state ricalcolate per un ampliamento della base di calcolo. Per il confronto temporale dei dati e le relative somme, si specifica che i numeri riportati nella tabella sono calcolati considerando le cifre decimali talvolta non visibili nella stampa.
2 Per tutti i processi di combustione da fonti fossili sono incluse le produzioni di N2O (GWP=265) e CH4 (GWP=28) espresse in CO2 equivalente. Tali valori, non presenti nella rendicontazione del 2017 e del 2018, sono stati ricalcolati anche per i due anni precedenti. Nel calcolo delle altre attività ricadono anche le emissioni di CO2 equivalente dalla combustione del gasolio nei gruppi elettrogeni, dal carburante della flotta aziendale, dal combustibile utilizzato negli uffici per riscaldamento
e mense, i gas fluorurati e ODS, SF6 e NF3.
3 I valori non comprendono le emissioni dalle perdite tecniche della rete di distribuzione Enel calcolate solo come location based.
4 Le emissioni evitate sono calcolate come somma delle emissioni evitate nei diversi Paesi. Il dato risulta essere il prodotto tra la produzione di energia elettrica ottenuta da fonte rinnovabile o nucleare e l’emissione specifica di CO2 della produzione termoelettrica del Paese di presenza Enel.

Le dichiarazioni di inventario GHG sono state oggetto di verifica da parte di DNV GL, uno dei principali enti di certificazione a livello mondiale, con un livello di garanzia ragionevole per le emissioni Scope 1, Scope 2 e Scope 3, limitatamente all’attività di vendita di gas naturale, e con un livello di garanzia limitato per le altre emissioni Scope 3 incluse nel campo di applicazione dell’inventario. La verifica è stata svolta secondo lo standard ISO 4064-3 di conformità di inventari gas effetto serra (GHG) al WBCSD/WRI Corporate Accounting and Reporting Standard (GHG Protocol). 

Gli obiettivi di riduzione della CO2

Gli obiettivi di riduzione della CO2

Le metriche finanziarie e operative

metriche finanziarie

1 I dati 2018 sull’EBITDA e sul Capex sono stati riclassificati a causa di un cambio metodologico nel calcolo di tali metriche rispetto ai prodotti e servizi low carbon.
2 Nella categoria di “prodotti, servizi e tecnologie low carbon” sono considerate le Linee di Business Enel Green Power, Infrastrutture e Reti, Enel X e Mercato (escludendo la vendita di gas).
3 Il dato è stato calcolato considerando il peso degli strumenti finanziari che includono criteri di sostenibilità sul totale dell’indebitamento lordo.

metriche operative

1 Non include la capacità gestita, pari a 3,7 GW nel 2019 e 4,2 GW nel 2018.
2 Non include la produzione da capacità gestita, pari a 10,2 TWh nel 2019 e 9,7 TWh nel 2018.
3 Le % sono state calcolate secondo la nuova metodologia che non considera gli impianti olio & gas italiani in fase di dismissione/marginali. I valori non tengono in considerazione il consumo e la generazione per la cogenerazione relativa al parco termoelettrico russo. Il valore medio di rendimento è calcolato sugli impianti del parco ed è pesato sui valori di produzione.

Obiettivi

La tabella seguente mostra i principali obiettivi operativi inclusi nel Piano Strategico 2020-2022, che riflettono il ruolo di Enel nella lotta ai cambiamenti climatici lungo l’intera catena del valore dell’energia elettrica, oltre agli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra descritti nella sezione precedente.

descrizione obiettivo

1 Non include la capacità gestita, pari a 5,6 GW al 2022.
2 Non include la produzione da capacità gestita.

Inoltre sono state definite le seguenti assunzioni:

  • incidenza EBITDA per prodotti, servizi e tecnologie low carbon pari a circa il 91% nel 2022;
  • incidenza Capex per prodotti, servizi e tecnologie low carbon sul totale oltre il 90% nel periodo 2020-2022;
  • incidenza di meccanismi di finanza sostenibili pari a circa il 43% nel 2022

Link di approfondimento: