Le comunità in cui operiamo

Le relazioni responsabili con le comunità costituiscono un pilastro della strategia di Enel. Guardare costantemente e proattivamente ai bisogni e alle priorità della società permette di cogliere nuove sfide e di ridefinire un modello di business sempre più competitivo, sviluppando nuove strategie e innovando nei processi, anche attraverso soluzioni scalabili.
Nel 2019 Enel, con circa 1.800 progetti e oltre 4 milioni di beneficiari nei diversi Paesi in cui è presente, ha contribuito concretamente allo sviluppo e alla crescita sociale ed economica dei terri¬tori: dall’ampliamento delle infrastruttu¬re ai programmi di educazione e forma¬zione, dalle iniziative volte all’inclusione sociale ai progetti di supporto alla vita culturale ed economica. Leva fondamentale per realiz¬zare questi progetti è il ricorso a circa 800 partnership con organizzazioni, imprese, istituzioni operanti a livello sia locale sia internazionale che promuovono lo sviluppo del territorio attraverso interventi innovativi e su misura.

La sostenibilità della strategia è confer¬mata anche dal progresso compiuto in termini di contributo del Gruppo al rag-giungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG), con particolare riferimento ai progetti per garantire un’istruzione di qualità, equa e inclusiva (SDG 4), offrire accesso a energia economica, affidabile, sostenibile e moderna (SDG 7) e promuovere la crescita economica, duratura, inclusiva e sostenibile (SDG 8).

(1) Il numero dei beneficiari considera le attività e i progetti svolti in tutte le aree in cui il Gruppo opera. Per il solo perimetro Dnf (escluse le società consolidate con metodo equity, le fondazioni, le onlus del Gruppo, e le società per le quali è stato applicato il meccanismo di BSO - Build, Sell and Operate) il numero di beneficiari è pari a 0,3 milioni per l’SDG 4 (0,2 milioni nel 2018), 1,6 milioni per l’SDG 7 (2,1 milioni nel 2018) e 0,2 milioni per l’SDG 8 (0,2 milioni nel 2018).